AMBULANZA INVESTE UN PEDONE SULLE STRISCE? IL CONDUCENTE DEL MEZZO E’ RESPONSABILE SE NON DIMOSTRA DI AVER FATTO DI TUTTO PER EVITARE L’EVENTO

AMBULANZA INVESTE UN PEDONE SULLE STRISCE? IL CONDUCENTE DEL MEZZO E’ RESPONSABILE SE NON DIMOSTRA DI AVER FATTO DI TUTTO PER EVITARE L’EVENTO

La Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 21402/2022 ha affermato la piena responsabilità del conducente del veicolo che investe il pedone sulle strisce pedonali anche se il mezzo in questione è un’ambulanza e nonostante il Codice della Strada prescriva che la strada deve essere liberata in presenza di un veicolo di soccorso.

Nel caso di specie, un’anziana signora stava attraversando la strada quando si accorge dell’arrivo di un’ambulanza con sirene e lampeggianti accesi. Ha un momento di esitazione sulle strisce pedonali e viene investita dal mezzo.

I Giudici della Suprema Corte, esaminati gli atti del procedimento, hanno ritenuto che il conducente dell’ambulanza aveva avuto il tempo di notare l’incertezza della signora e, conseguentemente, poteva porre in essere le necessarie manovre per evitare l’impatto.

In virtù di ciò, il ricorso proposto dalla Confraternita proprietaria del mezzo è stato respinto.